Amazon Prime, aumenta il prezzo dell’abbonamento

“Grazie per essere iscritto ad Amazon Prime. Ti contattiamo per informarti di una modifica futura al prezzo del tuo abbonamento. A partire dal 15 settembre 2022, il prezzo dell’abbonamento Prime mensile aumenterà da 3,99€ a 4,99€ al mese e il prezzo dell’abbonamento Prime annuale aumenterà da 36,00€ a 49,90€ all’anno”.

Con queste parole contenute in una mail, Amazon annuncia la nuova tariffa di Prime che si applicherà ai rinnovi a partire dal 15 settembre 2022 incluso. E’ la prima volta che viene aumentato il prezzo dal 2018.

Questa modifica è realizzata sulla base di, e in conformità con, la Clausola 5 dei Termini e Condizioni Amazon Prime. Le ragioni di questa modifica sono relative a un aumento generale e sostanziale dei costi complessivi dovuti all’inflazione, che incide sui costi specifici del servizio Amazon Prime in Italia e si basano su circostanze esterne, fuori dal nostro controllo.

Amazon in questi anni ha, come scrivono nella mail, “ampliato la selezione di prodotti disponibili con consegna Prime veloce illimitata, senza costi aggiuntivi; abbiamo attivato e migliorato la consegna di generi alimentari con Amazon Fresh; e abbiamo aggiunto sempre più intrattenimento digitale di qualità, come serie TV, film, musica, giochi e libri. In particolare, Prime Video ha ampliato la raccolta di serie e film Amazon Originals e ha attivato l’accesso allo sport dal vivo, come la UEFA Champions League”.

I costi in Europa

Se l’America non sorride agli aumenti, l’Europa piange. Qui l’incremento del prezzo è più alto.

  • Stati Uniti + 17% per i nuovi abbonati a febbraio.
  • Germania + 30% per l’abbonamento annuale
  • Regno Unito +20%
  • Italia, Spagna e Francia aumenti tra il 39% e il 43% in più all’anno.

Foto di Tumisu, please consider ☕ Thank you! 🤗 da Pixabay

Shares