fbpx

Arriva il nuovo YouTube Studio

Arriva il nuovo YouTube Studio. “Abbiamo ascoltato il tuo feedback e siamo qui per darti gli strumenti che ti servono per dedicarti a ciò che sai fare meglio: CREARE”. A scrivere una mail ai milioni di iscritti è Youtube che lancia le novità su una delle piattaforme “più frequentate” al mondo: “Sappiamo che i cambiamenti non sono semplici, ma la versione classica di Studio non era in grado di supportare tutte le nuove funzionalità richieste. Quindi, abbiamo creato una nuova piattaforma che vanta funzionalità incredibili”.

Le caratteristiche del nuovo YouTube Studio

Si parte dalla nuova dashboard. Grazie ad un interfaccia completo e chiaro è possibile avere sottocchio tutte le informazioni del canale: dalle novità alle notifiche importanti, dalle istantanee del rendimento dei video ad una gestione della community avanzata. Ad esempio, la gestione dei commenti. Questi possono essere consultati e processati anche attraverso filtri. Alcuni sono in grado di rilevare domande e molto altro ancora. Per chi ha grandi flussi è un aspetto per nulla secondario…

Sul fronte delle statistiche c’è da dire che il sistema di analisi dei dati è molto migliorato. Adesso è possibile accedere alle metriche in tempo reale per tenere sempre sotto controllo il rendimento, ad esempio, dell’ultimo video caricato. Dal conteggio delle visualizzazioni alla durata media della visualizzazione, dal tempo di visualizzazione alle impressioni e alla percentuale di clic delle miniature. Inoltre entro 3 ore dalla pubblicazione di un video, è possibile vedere metriche come la frequenza con cui l’anteprima video viene mostrata a qualcuno su YouTube e la percentuale di quelle miniature che si sono trasformate in visualizzazioni. Ciò può aiutare tantissimo. Ad esempio, ad apportare modifiche rapide sia alle stesse miniature che ai titoli per ottenere più visualizzazioni.

Tra le nuove metriche di notifica in YouTube Analytics ci sono quelle che consentono di sapere quanti iscritti hanno chiesto di ricevere tutte le notifiche da YouTube quando vengono pubblicati nuovi video.

E’ possibile provare la nuova piattaforma su https://studio.youtube.com.

Tante le novità che sono state apportate in questi ultimi mesi. Non ultima, lo scorso autunno, quella relativa ai video per i minori. Tutti coloro che hanno un proprio canale su YouTube e creano contenuti per bambini dovranno fare i conti con le nuove regole ma soprattutto con le leggi. E poco importa il luogo in cui si risiede. Chi posta video su Youtube è chiamato a rispettare il Children’s Online Privacy Protection Act, noto come COPPA, e altre leggi in vigore. Una doccia fredda per molti che fino ad oggi hanno fatto una immersione nelle visualizzazioni a sette cifre. 

Please follow and like us:
Shares