fbpx

Fitbit corre con Google, annunciata l’acquisizione

Fitbit, acquisizione fatta da parte di Google? Parrebbe di sì. L’accordo è stato raggiunto con il colosso di Mountain View. Tuttavia ci sarà bisogno di tempo per il perfezionamento della transazione. Questa è, infatti, soggetta alle consuete condizioni di chiusura, tra cui l’approvazione da parte degli azionisti Fitbit e delle autorità competenti. Tempi previsti: pare nel corso del 2020 (leggi qui il comunicato stampa completo).

Le indiscrezioni su Fitbit, Google e acquisizione

Dopo alcune indiscrezioni circolate a fine novembre, l’annuncio ufficiale è arrivato tramite mail a milioni di iscritti ai servizi di aggiornamento. E’ opportuno ricordare che Fitbit ha più di 28 milioni di utenti attivi nel mondo. E’ un marchio più che noto a chi pratica fitness o attività motoria in genere. Per intenderci, è uno dei principali produttori di smartwatch in grado di misurare la frequenza cardiaca attraverso un sensore ottico e rilevare l’attività fisica in corso. Una tecnologia avanzata che viene utilizzata da una community che è tra le più ampie al mondo. A scrivere il messaggio agli utenti è James Park CEO, Presidente e Cofondatore che insieme a Eric Friedman ha messo in piedi Fitbit. Nulla cambia, tutto migliora. Questo sembra essere in soldoni il discorso del fondatore che ribadisce che sarà comunque garantita un’ampia scelta attraverso “una vasta gamma di prodotti, software e servizi e continueremo a supportare sia i sistemi operativi Android che quelli iOS“. Un particolare accento viene posto su un tema: i dati e la privacy.

Dati personali e privacy

“Entrare a far parte di Google – spiega James Park CEO, Presidente e Cofondatore di Fitbit – non cambierà i nostri principi. Ci impegniamo a garantire lo stesso livello elevato di sicurezza e protezione dei dati personali. Avrai sempre il controllo sui tuoi dati e adotteremo la massima trasparenza riguardo alle informazioni che raccogliamo e all’uso che ne facciamo. Non venderemo mai le tue informazioni personali e i dati Fitbit relativi a salute e benessere non saranno utilizzati a fini pubblicitari da Google”.

Shares