fbpx

Pdf quotidiani gratis, scattano le denunce e le indagini in Sardegna e in Sicilia

Sono stati definiti “ladri di giornali“. Parliamo della “pirateria” che colpisce anche il delicato settore dell’editoria. Copie di giornali, pdf di quotidiani che vengono diffusi gratis in rete, su sistemi di messaggistica… Un mondo, più o meno sommerso, che danneggia le imprese editoriali e, quindi, un settore – già in affanno – che dà lavoro a giornalisti, poligrafici, tecnici, fotografi… Sono partite le denunce da parte delle aziende editoriali e ci sono anche i primi indagati. Ci sono dei reati che vengono contestati. Dalla frode informatica alla violazione del diritto d’autore. Ma lo spettro delle contestazioni potrebbe essere ancora più ampio.

Sardegna e Sicilia, le prime denunce

Esattamente un anno fa era stata l’Unione Sarda a sollevare il caso: “Copie “illegali” dei giornali: in mille rischiano una denuncia per ricettazione“. Le indagini erano scattate dopo la segnalazione presentata a luglio da L’Unione Sarda attraverso il suo legale rappresentante. Quest’anno anche La Nuova Sardegna ha sollevato un altro caso.

E anche in Sicilia ci sono stati casi di editori che si sono mossi in questa direzione. E’ il caso di Gazzetta del Sud. Il gruppo editoriale SES – Società Editrice Sud, che edita due quotidiani, la Gazzetta del Sud e il Giornale di Sicilia, ha depositato una denuncia-querela alla Procura di Messina esponendo una serie di fatti e producendo anche una serie di allegati. Subito dopo anche il Giornale di Sicilia ha dato notizia di una denuncia che ha portato anche all’individuazione di persone che sono state indagate.

Articolo in aggiornamento

Please follow and like us:
error
Shares