Premio giornalistico Tommaso Francavilla

Al via il  concorso giornalistico intitolato alla memoria di Tommaso Francavilla, giornalista e commentatore politico. Il premio viene assegnato ogni anno il 19 marzo, giorno della sua nascita, festa dedicata a San Giuseppe, padre, artigiano, emblema eterno della fedeltà familiare e dell’onestà nella società e nel mondo del  lavoro.

Lo scopo del premio nazionale giornalistico Tommaso Francavilla

Il Premio è istituito con lo scopo di riconoscere e stimolare giornalisti impegnati nella divulgazione della cultura politica, storica e sociale, in particolare della Puglia. Il Premio vuole essere un omaggio allo stile e al modo di svolgere questa professione con competenza, rigore, sintesi, completezza di contenuti, chiarezza di linguaggio e capacità di divulgazione delle notizie, così come ha sempre operato Tommaso Francavilla.

Il premio

Il Premio, del valore complessivo di 3.000 euro, viene suddiviso in tre premi da 1.000 cadauno ed assegnato ai migliori elaborati giornalistici per le tre categorie:

  • in formato cartaceo pubblicato su testata giornalistica a diffusione regionale e/o nazionale;
  • su testata on-line a diffusione regionale e/o nazionale;
  • servizi televisivi e radiofonici.

Possono partecipare al Premio gli autori di servizi, in lingua italiana, pubblicati nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2019 ed il 31 dicembre 2019, con una stesura compresa tra le 2000 e le 5000 battute, spazi inclusi. Per la sezione servizi televisivi e radiofonici una registrazione sino a tre minuti. Sono esclusi dalla partecipazione i giornalisti membri della Giuria, i loro familiari e tutte le persone che abbiano legami con l’organizzazione.

I giornalisti ammessi

La partecipazione al Premio è gratuita e riservata a giornalisti professionisti, praticanti e pubblicisti, in regola sia con il versamento della tassa di iscrizione annuale all’Ordine Nazionale e sia con l’acquisizione dei crediti formativi previsti per l’anno 2019, che pubblichino su testate regolarmente registrate al Tribunale di competenza. Possono partecipare anche studenti iscritti a Scuole di giornalismo del territorio nazionale che pubblichino su testate della stessa scuola.

Ulteriori info sul sito dell’Ordine dei giornalisti

Please follow and like us:
error