Premio Giancarlo Siani a Dario Cirrincione

Dario Cirrincione, giornalista palermitano e autore del libro “Figli dei boss – Vite in cerca di verità e riscatto” (Ed. San Paolo) ha vinto il premio giornalistico intitolato a Giancarlo Siani. Il prestigioso riconoscimento è stato consegnato nella rinnovata “Sala della Mehari di Giancarlo Siani-Sala della Memoria”, al Palazzo delle Arti di Napoli, nel giorno del 34° anniversario della morte del giovane cronista del Mattino, ucciso dalla Camorra a soli 26 anni per le sue inchieste sull’evoluzione della criminalità organizzata, il traffico di droga e i legami tra Camorra e lavori pubblici. 

La consegna  delle Targhe del Premio Siani, giunto alla XVI edizione, quest’anno assume un valore particolare poiché coincide con la presentazione della “Fondazione Giancarlo Siani” fortemente voluta da Paolo Siani, fratello di Giancarlo. Oltre a Dario Cirrincione sono stati premiati:

  • Maria Franco per il libro “Esercizi di stile per un congedo”. Guida editori
  • Angela Mallardo per “Giancarlo Siani, il bambino che vivrà per sempre”. Ed. Buk Buk
  • Raffaele Sardo per la trilogia “Al di là della Notte”. Tullio Pironti editore
  • Come Nuvole nere”. Melampo editore
  • La sedia vuota”. IOD edizioni
  • Federica Angeli per il libro “A mano disarmata”. Ed. Baldini+Castoldi.
  • Nello Trocchia per il libro “Casamonica”, viaggio nel mondo parallelo del clan che ha conquistato Roma. Ed. UTET
  • Paolo Borrometi per il libro “Un morto ogni tanto”, la mia battaglia contro la mafia invisibile. Ed. Solferino
  • Associazione “Opportunity Onlus” per il filmato “Una grande comunità contro la camorra

Please follow and like us:
error