Contributi all’emittenza locale, oltre mille le domande presentate

Oltre mille le domande che sono state inviate al Mise per accedere ai contributi destinati all’emittenza locale. Si tratta di somme superiori a quelle erogate in passato. I contributi  sono concessi sulla base di precisi criteri che tengono conto di:

  • sostegno all’occupazione
  • innovazione tecnologia
  • qualità dei programmi e dell’informazione anche sulla base dei dati di ascolto

Ecco di seguito le domande presentate a livello nazionale per le rispettive annualità.

Annualità 2018

1029 le domande presentate sul Sicem da radio e tv ai fini dell’ottenimento del contributo per l’annualità 2018 (scadenza 28 febbraio):

  • 186 TV commerciali
  • 238 TV comunitarie
  • 302 Radio commerciali
  • 303 Radio comunitarie
  • 1029 Totale

 

Annualità 2017

1044 le domande online presentate dalle emittenti locali entro la scadenza stabilita del 31 gennaio 2018 per l’ottenimento dei contributi 2017. In dettaglio:

  • 187 TV commerciali
  • 221 TV comunitarie
  • 319 Radio commerciali
  • 317 Radio comunitarie
  • 1044  Totale

Annualità 2016

1.001 le domande ricevute dalla piattaforma SICEM (Sistema Informativo per i Contributi alle Emittenti Locali) per i contributi relativi all’anno 2016 (scadenza 21 dicembre 2017).

  • 184 Tv commerciali
  • 211 Tv comunitarie
  • 301 Radio commerciali
  • 305 Radio comunitarie
  • 1.001 Totale

Ecco i documenti cui fanno riferimento i contributi.

 

Please follow and like us:

Giovanni Villino

Giornalista professionista. Appassionato di new media e sostenitore del citizen journalism. Lavoro per Tgs, emittente televisiva regionale del gruppo editoriale Giornale di Sicilia. Dirigo Redat24.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.