Droni e privacy, le regole da rispettare

Usare i droni per scopi ricreativi è lecito e divertente, ma occorre sempre rispettare la privacy degli altri e informarsi bene sulle regole previste dall’Enac per far volare quelli che vengono definiti Sistemi aeromobili a pilotaggio remoto.

Questo l’incipit della scheda pubblicata dal sito del Garante per la protezione dei dati personali. Si tratta di un vademecum con alcuni consigli utili per rispettare la privacy. Almeno nel caso in cui questo drone venga usato a fini ricreativi. La diffusione di riprese realizzate con questo dispositivo sul web, sui social media o anche in chat può avvenire solo con il consenso dei soggetti ripresi. Ma con le dovute esclusioni. Sono fatti salvi particolari usi connessi alla libera manifestazione del pensiero, come quelli a fini giornalistici.

Le riprese che violano gli spazi privati altrui – come casa o giardino domestico – sono invece sempre da evitare, anche perché si potrebbero violare norme penali.

Le Autorità per la privacy europee, riunite nel “Gruppo Articolo 29“, hanno adottato un parere sull’impiego dei droni per tutti gli usi civili. Il provvedimento, di cui è relatore il Garante italiano, dà indicazioni e raccomandazioni ai costruttori e agli operatori, al legislatore nazionale e europeo e ai regolatori del settore per la tutela della riservatezza delle persone.

Francesco Prisco per il Sole 24 Ore ha realizzato un’inchiesta “Droni «guardoni», cosa devi sapere (e cosa rischi) quando ti sorvolano“. Nell’articolo interviene anche il segretario generale del Garante della privicy Giuseppe Busia. Che precisa: “Fatti salvi gli usi a fini giornalistici se si vogliono diffondere le riprese fatte col drone è necessario il consenso dei soggetti ripresi. Quando è difficile raccogliere il consenso, i soggetti devono essere irriconoscibili o perché ripresi da lontano o con volti offuscati». (qui il resto dell’articolo)

 

Scarica qui la scheda del Garante Privacy

Please follow and like us:

Giovanni Villino

Giornalista professionista. Appassionato di new media e sostenitore del citizen journalism. Lavoro per Tgs, emittente televisiva regionale del gruppo editoriale Giornale di Sicilia. Dirigo Redat24.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *