Header Ads

Come creare una start up di successo


È dedicato alle imprese giovani il primo incontro di Economia sotto l’Ombrellone dal titolo “Come creare una start up di successo”. Mercoledì 2 agosto, alle 18.30, al Beach Aurora sul Lungomare Alberto Kechler - località Lignano Pineta, Lignano Sabbiadoro (UD), si affronta il tema delle start up e di come trasformarle in aziende di successo. Giunta alla settima edizione, la rassegna Economia sotto l’Ombrellone è organizzata da EoIpso comunicazione ed eventi e propone quattro incontri su temi d’attualità economica in un contesto informale.
Indicate spesso come la strada per lo sviluppo, le start up necessitano non solamente di un’idea innovativa, ma soprattutto di un progetto. Nel primo semestre di quest’anno, risultavano iscritte alla sezione speciale del Registro delle Imprese quasi 7.400 start up innovative: sette su dieci operanti nella fornitura di servizi alle imprese (prevalentemente produzione software e consulenza informatica), il 19,6% nei settori dell’industria in senso stretto, mentre il 4% nel commercio. Ma non tutte le star up sono destinate a sbocciare: tra incubatori, think tank e laboratori, in tanti ci provano; pochi riescono a trasformare un’intuizione in un vero e proprio business capace di generare occupazione e ricchezza. È stata la CGIA di Mestre a rivelare un’eccessiva fragilità delle imprese fondate da giovani: nei primi 5 anni di vita più della metà getta la spugna.
Nell’incontro del 2 agosto, Economia sotto l’Ombrellone mette sul piatto due case history e una bussola. I casi presentati sono quelli di Ermetris, giovane società di Gorizia che opera nel settore ferroviario, e LaborCro, studio che non ha ancora spento la prima candelina ma che è nato dopo un settennato di analisi e valutazioni e che offre un servizio di consulenza legale per professionisti e imprese. La bussola è rappresentata dallo studio GLP che invece di anni alle spalle ne ha 50 e che in mezzo secolo è diventato un punto di riferimento nel settore della tutela della proprietà intellettuale, assumendo anche il ruolo di motore di innovazione. Testimonianze significative che sono espressione di una regione, il Friuli Venezia Giulia, che è terza in Italia (dopo Trentino Alto Adige e Marche) per incidenza di start up innovative in rapporto al totale delle società di capitali.
All’incontro “Come creare una start up di successo” sono previsti gli interventi di Claudio Borrello fondatore e amministratore delegati di Ermetris, del fondatore di LaborCro Dino Lazzarini e di Davide Petraz managing partner GLP. L’incontro, che è moderato dal giornalista Carlo Tomaso Parmegiani, ha inizio alle 18.30 ed è ad ingresso libero. Al termine, è previsto un aperitivo offerto dall’azienda agricola Renato Keber.
La settima edizione di Economia sotto l’Ombrellone è organizzata da Eo Ipso - comunicazione ed eventi, ha il patrocinio del Comune di Lignano Sabbiadoro e di Turismo FVG ed è sostenuta da Sky Gas & Power (main sponsor), Confindustria Udine, Ramberti, Akrass, GLP, Greenway, LaborCro, Nordest Servizi, Azienda agricola Renato Keber, Beach Aurora, Lignano Pineta, Hotel Ristorante President e Porto Turistico Marina Uno. 

Nessun commento

Edizione digitale a € 2,99

Comments system