Header Ads

Digital Day 2017, ecco i video in diretta

Quattro sessioni per il Digital Day per l'innovazione digitale in Europa: nuovo mercato del lavoro, all'industria 4.0, alla mobilità (5G, intelligenza artificiale, Internet of Things) e al calcolo scientifico ad alte prestazioni. L'evento è organizzato dalla Commissione europea e dal Governo italiano nell'ambito delle celebrazioni per il 60° anniversario della firma dei Trattati di Roma. Si è parlato di High Performance Computing e di mobilità cooperativa, connessa e automatizzata. Sull'importanza di Industria 4.0 è intervenuto il direttore generale per le Politiche industriali del Mise Stefano Firpo affermando che "i dati stanno diventando un fattore trainante e ne vanno promosse le applicazioni industriali. Oggi l'Europa non ha un ruolo di primo piano nel calcolo a alte prestazioni: c'è bisogno di determinazione e investimenti. La qualità della nostra vita dipenderà molto da questo". A supporto di questi intenti, il ministro Carlo Calenda sottoscrive, insieme ai rappresentanti di Germania, Portogallo, Francia, Spagna, Lussemburgo, Olanda, la Dichiarazione di cooperazione su High Performance Computing per l'implementazione di un sistema di elaborazione dati ad alto potenziale utilizzabile in tutta l'Unione. Nell'ambito, invece, della seconda sessione dedicata alla mobilità i 27 paesi dell'Ue, oltre a Norvegia e Svizzera, firmano un accordo comune per lo sviluppo della mobilità automatizzata e connessa.
Il pomeriggio è dedicato alle sessioni sulla piattaforma europea Industria 4.0 e sul nuovo mercato del lavoro e la necessità di riqualificare le risorse umane. Il Ministro del Mise e il Commissario europeo Oettinger illustrano le opportunità e le linee di sviluppo nella digitalizzazione dell'industria comunitaria. Così Calenda: "La digitalizzazione è il ponte che serve per passare alle nuove caratteristiche dell'industria e del welfare. Gli accordi firmati oggi su Automotive, Industria 4.0 e sul Supercalcolo racchiudono quello che serve affinché in Europa torni una politica industriale competitiva". Ecco il link per i video in streaming e on demand.

Nessun commento

Edizione digitale a € 2,99

Comments system