Header Ads

Giornalisti, conteggio caratteri e parole: ecco come fare per gli articoli

Vi trovate per vari motivi senza computer e senza app di scrittura sul vostro smartphone. E siete nei guai perché dovete mandare duemila battute in redazione. Come fare per contarle? Questo è un dilemma che accomuna tantissimi cronisti, spesso colti all'improvviso o "inciampati" in un fatto di cronaca dell'ultim'ora. Oggi i principali editor di testi sono dotati di una funzione: conteggio caratteri. A seconda della formattazione del giornale e del numero di battute per riga, è possibile calcolare la lunghezza del pezzo. Microsoft Word è il programma più diffuso. Il numero di parole è visibile già durante la digitazione. Si trova in basso. Basta cliccare sopra questo numero per avere il resto dei dati: caratteri, caratteri con spazio e parole. Altro programma è OpenOffice Writer. Qui non è immediatamente visibile il numero di caratteri. Basta andare sulla barra in alto, cliccare su "strumenti" e dal menù scegliere "conteggio parole". Ma se invece vi trovate senza questi programmi, come fare?

Intanto partiamo da un consiglio: scrivete l'articolo direttamente nel corpo di un messaggio di posta elettronica da inviare. Meglio se su gmail. Questo vi garantisce il salvataggio periodico del contenuto da voi digitato. Il tutto lo potete ritrovare nella cartella "Bozze". Dopo di ciò copiate e incollate il tutto e verificate la lunghezza sul sito toolset.it. Qui è presente questa risorsa che vi consentirà un calcolo immediato del vostro testo. 

http://toolset.mrwebmaster.it/testo/charcounter.html

Nessun commento

Edizione digitale a € 2,99

Comments system