Redat24: Ddl Editoria, Fnsi in pressing Proclamata la mobilitazione

domenica 3 luglio 2016

Ddl Editoria, Fnsi in pressing
Proclamata la mobilitazione

Il segretario generale e il presidente della Fnsi, Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti
Pressing sul ddl di riforma dell'editoria che martedì 12 luglio approderà al Senato. La Fnsi ha promosso per lunedì 11 luglio 2016, alla vigilia quindi del dibattito sul ddl, una Giornata nazionale di mobilitazione per chiedere l’approvazione rapida della proposta di legge e la calendarizzazione dei provvedimenti sulla cancellazione del reato di diffamazione e sulle querele temerarie. 

E invita le Associazioni regionali di stampa a
promuovere iniziative sui rispettivi territori, incontrando soggetti istituzionali o anche i parlamentari della regione di riferimento per sottoporre alla loro attenzione la necessità e l’urgenza di approvare in fretta il ddl editoria e di affrontare le altre questioni.

«Nonostante non vengano affrontate alcune questioni che la nostra Federazione considera centrali – scrivono il segretario Lorusso e il presidente Giulietti – a cominciare dalla definizione di un adeguato quadro normativo per regolare i processi di fusione ed evitare le concentrazioni nel sistema editoriale e l’introduzione del Giurì per l’informazione, l’approvazione in tempi brevi di quella proposta di legge è essenziale per affrontare alcune delle criticità del nostro settore. A cominciare da una diversa e più rigorosa regolamentazione del sostegno pubblico all’editoria per arrivare alle misure che, partendo dalla revisione della legge 416 del 1981, consentano di chiudere i processi di ristrutturazione avviati dalle aziende negli anni passati e di porre le basi per una ripresa del mercato e dell’occupazione».

Nessun commento:

Posta un commento

Edizione digitale a € 2,99

Disqus Shortname

Comments system

});