Redat24: Tv locali in Sicilia, il futuro passa dalle all news

giovedì 30 giugno 2016

Tv locali in Sicilia, il futuro passa dalle all news


Il futuro dell'emittenza televisiva locale in Sicilia è appeso a due grandi aspetti: quello delle scelte editoriali e degli investimenti. Ciò che sembra essere certo è che così come oggi le ritroviamo, nei sempre più rari zapping, le tv locali sono destinate ad un cambiamento obbligato.

Basti pensare che sul fronte dei contributi che arrivano dal Ministero (Mise), ci sono delle importanti novità. Il nuovo Regolamento tenderà, infatti, a premiare
i soggetti che investono nell'attività editoriale di maggiore qualità, "ossia quelli che siano in grado, più di altri, di fornire un adeguato servizio di diffusione dell’informazione a livello locale, anche mediante l’impiego di dipendenti/giornalisti qualificati e di tecnologie innovative".

In passato si tendeva a non differenziare i contributi in base a criteri di merito. "Per esempio - si legge sul sito del Ministero dello Sviluppo economico -, saranno ammesse ad usufruire dei contributi le emittenti tv che “non abbiano nei propri palinsesti più del 10 per cento di programmi di televendite, giochi e cartomanzia nelle fasce orarie tra le 7 e le 23”. E ancora, saranno assegnati punteggi in base al numero medio di giornalisti occupati nel biennio precedente e in base agli indici di ascolti medio ponderati con il numero dei contatti secondo le rilevazioni fornite da Auditel nell'anno precedente al bando. 

La Legge di stabilità 2016 (legge 28 dicembre 2015) ha stabilito i 4 principi in base ai quali saranno stabiliti i criteri di erogazione dei contributi:
  • promozione del pluralismo dell'informazione
  • sostegno all'occupazione nel settore
  • miglioramento dei livelli qualitativi dei contenuti forniti 
  • incentivazione all'uso di tecnologie innovative
Il futuro è quindi nel cambiamento dell'attuale assetto. E già ci sono i primi segnali. Qualche giorno fa, una pubblicità a tutta pagina su La Sicilia lanciava Telecolor All News siciliane. Accostando tre network (Prima Linea Tg), (Telecolor) e Ultimora-LaSiciliaweb. E pare che sempre sul versante orientale ci si prepari ad un nuovo canale di informazioni www.ultimatv.it.


Nessun commento:

Posta un commento

Edizione digitale a € 2,99

Disqus Shortname

Comments system

});