Redat24: Tre quotidiani siciliani, unico coordinamento sindacale

mercoledì 29 giugno 2016

Tre quotidiani siciliani, unico coordinamento sindacale


L'acronimo CDR sta per Comitato di redazione, un organismo sindacale di base (in questo documento trovate le modalità di elezione e gestione). Una realtà quasi esotica, quella della rappresentanza sindacale, in molte testate on line. Bene, pare che i Cdr dei tre principali quotidiani siciliani («Giornale di Sicilia», «Gazzetta del Sud» e «La Sicilia») nel corso di una riunione convocata dall’Associazione Siciliana della Stampa abbiano deciso di costituire fra loro un coordinamento. Una notizia che costituisce un interessante passo in avanti del sindacato. E che in qualche modo potrebbe anticipare certi andamenti editoriali che vedono nella fusione tra redazioni e aziende la possibilità di sopravvivenza.

A dare notizia di questo coordinamento è stata
l'Assostampa. Saranno effettuate consultazioni periodiche per verificare le condizioni di lavoro nei tre giornali.  Nella nota diffusa che si legge sul sito dell'Associazione siciliana della Stampa si legge che "i tre Cdr condividono la linea sindacale dell’Assostampa che da tempo ritiene «indifferibile una ristrutturazione vera e complessiva del quotidiano cartaceo come prodotto editoriale. Ciò - si sottolinea nella nota - va fatto in stretta sinergia con l’informazione on line e con altre piattaforme telematiche che rendano le aziende editoriali più competitive e più credibili su un mercato in continua trasformazione». 

Il coordinamento dei comitati di redazione fungerà anche da "osservatorio sul settore che per tradizione ha garantito la maggiore occupazione e una applicazione certa e concreta del Contratto di lavoro giornalistico in una terra come la Sicilia, nella quale i diritti - in questo settore - non sono mai stati scontati".

Nessun commento:

Posta un commento

Edizione digitale a € 2,99

Disqus Shortname

Comments system

});