Redat24: Le questioni aperte dell'editoria internazionale

giovedì 9 giugno 2016

Le questioni aperte
dell'editoria internazionale


Si apriranno il 21 giugno a Bari i lavori di Wan-Ifra Italia 2016, la conferenza internazionale dell'industria editoriale e della stampa promossa da Wan-Ifra (Associazione mondiale degli editori) e Asig (Associazione Stampatori Italiana Giornali). Il titolo di questa edizione è emblematico: "La filiera dei quotidiani fra slogan e realtà". Si cercherà di fare il punto sui nuovi possibili contorni per il business editoriale. Ecco i principali titoli e argomenti delle sessioni:

  • Nuovo giornalismo e nuova pubblicità: riorganizzare lo sviluppo. Martedì 21 giugno ci sarà una presentazione dello scenario pubblicitario italiano coordinata da Massimo Martellini, presidente della Federazione delle concessionarie di pubblicità. Seguirà un dibattito dal titolo "Giornalismo: produrre e valorizzare i contenuti". Le mutate abitudini di consumo delle notizie richiedono nuovi prodotti e nuovi servizi e un ripensamento profondo dei modelli organizzativi redazionali e del lavoro giornalistico. Ne parleranno: Giuseppe de Tomaso della Gazzetta del Mezzogiorno, Claudio Giua del gruppo editoriale L'Espresso, Peter Gomez del Fatto Quotidiano, Raffaele Lorusso della Fnsi, Martina Recchiuti de L'Internazionale e Francesco Zanotti della Federazione Italiana Settimanali Cattolici. 
  • I lavori riprenderanno mercoledì 22 giugno alle 9.30 con la terza sessione, dal titolo "Tecnologie e riorganizzazione: il futuro è qui". L'innovazione tecnologica ed organizzativa rimane fondamentale nell'ottica di creare maggiore efficienza nella filiera produttiva e maggiore sinergia tra i suoi attori. Dopo una rassegna delle novità tecnologiche emerse dalla Druepa 2016 di Dusseldorf seguiranno relazioni sul tema "Tecnologie, automazione e materiali di consumo: a che punto siamo?", nelle quali stampatori dall'Italia e dall'estero presenteranno le proprie esperienze nell'utilizzo delle tecnologie. La sessione si concluderà con un panel di discussione sulla realtà italiana, dal titolo "Riorganizzare il network di stampa: cambiare si può?". L'Asig presenterà un modello di simulazione dei costi di stampa, con l'obiettivo di evidenziare le attuali criticità ed i possibili recuperi di efficienza nella filiera produttiva. Tutti i soggetti della filiera stessa - redazione, stampatori e sistema logistico - si confronteranno su questo tema. Il confronto con il pubblico concluderà la sessione.
Hashtag dell'evento: #wanifra2016.

Nessun commento:

Posta un commento

Edizione digitale a € 2,99

Disqus Shortname

Comments system

});