Redat24: Il ddl Editoria va verso un esame congiunto

giovedì 28 aprile 2016

Il ddl Editoria va verso
un esame congiunto


Il Ddl sull'editoria va verso un esame congiunto tra la commissione Affari Costituzionali (che ha avviato l'iter del provvedimento giunto dalla Camera) e la commissione Industria. Quest'ultima ha deciso di chiedere alla presidenza del Senato una “nuova assegnazione” del testo di legge. A proporlo il presidente della stessa commissione Industria, Massimo Mucchetti (Pd), che ha ricordato come il Ddl incida sul complessivo sostegno pubblico all'editoria, con una delega al governo per ridefinire la disciplina concernente:
  • contributi diretti alle imprese editrici di quotidiani e periodici
  • misure per il sostegno agli investimenti delle imprese editrici 
  • innovazione del sistema distributivo
  • finanziamento di progetti innovativi nel campo dell'editoria di imprese di nuova costituzione
  • misure per il sostegno a processi di ristrutturazione e riorganizzazione delle imprese editrici esistenti
  • Ordine dei giornalisti. 
Queste misure, si sottolinea in commissione Industria, "configurano tipiche scelte di politica industriale" e "incidono sulle modalità di esercizio della concorrenza tra le imprese editoriali".

Nessun commento:

Posta un commento

Edizione digitale a € 2,99

Disqus Shortname

Comments system

});