Header Ads

E' morto Cosmo Di Carlo,
cronista del Giornale di Sicilia


E' morto Cosmo Di Carlo.
Un collega, un grande cronista.
Da Corleone ha raccontato fatti e misfatti. Era un collaboratore del Giornale di Sicilia
Una passione, quella del giornalismo, che viveva in modo pieno e autentico. Cosmo non si vantava di titoli o di premi. Lavorava con entusiasmo e umiltà. Un'umiltà che, è triste dover ammettere, appartiene ormai a un'altra generazione. 
Sì, perché l'entusiasmo di Cosmo passava anche per quelle brevi che arricchiscono le cronache di un giornale e che molto spesso, da altri colleghi, vengono snobbate. Nelle brevi non c'è la firma per esteso dell'autore ma una semplice sigla amministrativa. Per Cosmo il giornalismo era servizio: informare. Né protagonismi o narcisismi vari. Anche per quelle brevi c'era, quindi, la massima attenzione.
Ho conosciuto Cosmo durante i miei turni di desk, alle pagine della provincia di Palermo. Ho "passato" diversi pezzi a sua firma. E ho sempre apprezzato il suo linguaggio: molto diretto, semplice. Tutti potevano comprendere quella determinata notizia... 
Oggi saluto questo collega e grande professionista. E lo ringrazio per le piccole e grandi lezioni, anche di umanità. Un abbraccio alla moglie Antonella e ai due figli, Salvatore e Innocenzo.

Ciao Cosmo!

Cosmo Di Carlo

1 commento:

Edizione digitale a € 2,99

Comments system