Redat24: Giornalismo su Youtube, apre un account per cronisti

sabato 20 giugno 2015

Giornalismo su Youtube,
apre un account per cronisti


Alcuni colleghi sostengono che il giornalismo sia morto, la professione finita... che non ci sia, insomma, più nulla da fare per un malato che è destinato a una tragica fine. Personalmente non ho mai creduto a questo tipo di affermazioni. Forse perché a pronunciarle sono spesso colleghi che vengono definiti "garantiti", ovvero hanno un regolare contratto e relative tutele. Penso che le cose vadano diversamente.


Il fatto che cali il numero dei lettori o diminuiscano gli inserzionisti non significa che il giornalismo si trovi di fronte a un destino ineluttabile. Questa diminuzione oggettiva di acquirenti/pubblicità sono piuttosto il chiaro segnale che le cose stanno cambiando e bisogna ripensare prodotto e produttori
Fatta questa piccola premessa, oggi mi soffermo, ancora una volta, sul citizen journalism

Dopo facebook, che qualche mesetto fa ha aperto il primo account dedicato ai giornalisti (che in realtà pochi conoscono), adesso tocca a YouTube. Anche la piattaforma di condivisione video di proprietà di Google fa i conti con il citizen journalism. Lancia "Newswire", un canale ad hoc che raccoglierà clip “verificate” tra quelle pubblicate sulla sua piattaforma da utenti che si trovano a essere testimoni oculari di eventi nel mondo, sulla scia di quanto già fa YouReporter. Esattamente come è accaduto per facebook e la sua pagina Newswire.
Il servizio sarà una sorta di agenzia video per le news. Verrà curato da Storyful, di proprietà di News Corp, che già si occupa di Facebook Newswire, analogo canale del social network. I video che riguardano fatti di attualità condivisi su YouTube da utenti non professionali sono da anni parte integrante del materiale usato dalle testate di tutto il mondo sulle notizie più diverse, dalle proteste di Ferguson alla strage di Charlie Hebdo, tanto per citarne alcune delle più recenti. “Oggi – spiega sul blog di Youtube Olivia Ma, del Google’s News Lab – sono oltre 5 milioni le ore di video della categoria news guardate ogni giorno su YouTube e il ruolo dei testimoni oculari dei fatti non è mai stato più importante nella raccolta di informazioni”. [fonte Ansa]
Il servizio, spiega YouTube sul suo blog, coprirà notizie locali e internazionali e promuoverà i materiali migliori e più attuali con un apposito feed su Twitter e una newsletter giornaliera.

Nessun commento:

Posta un commento

Edizione digitale a € 2,99

Disqus Shortname

Comments system

});