Redat24: Corecom Sicilia e università, al via monitoraggio tv e media

martedì 16 giugno 2015

Corecom Sicilia e università,
al via monitoraggio tv e media

Ciro Di Vuolo, presidente del Corecom - Sicilia

Siglata una convenzione tra il Corecom e l'università di Palermo. Si parla di "ricognizione e analisi strategica della comunicazione del settore radiotelevisivo e dei media su base siciliana". In pratica nell'Isola dovrebbero essere passati ai raggi x emittenti televisive, radio e media. Le finalità di questo progetto sono conoscitive e di vigilanza.

Il Corecom ha diffuso una nota in cui viene illustrata l'azione che sarà avviata con l'ateneo e, in particolare, con il dipartimento di Culture e Società.

"Si collaborerà – spiega il presidente del Corecom Ciro Di Vuolo - nell’ambito
delle rispettive competenze, alla realizzazione e ideazione di tutte quelle iniziative messe in atto dal Corecom volte a sensibilizzare il mondo della scuola, della famiglia e dei minori sulle problematiche connesse al rapporto con i media, anche attraverso la prevista vigilanza sul rispetto delle norme in materia di tutela dei minori nel settore radiotelevisivo locale, con specifici approfondimenti di analisi nei casi rivelatisi, volta per volta, degni di particolare attenzione".

"Il nostro auspicio – prosegue Di Vuolo – è che attraverso il supporto scientifico che l’Università di Palermo ci metterà a disposizione, si possano trovare forme di cooperazione nell’organizzazione strategica di specifiche campagne di informazione sui contenuti del Codice di autoregolamentazione Media e Minori, partecipando altresì attivamente alla programmazione e pianificazione di attività convegnistiche e seminari".

Nessun commento:

Posta un commento

Edizione digitale a € 2,99

Disqus Shortname

Comments system

});